Home Spettacolo Spettacolo Roma

Presentato al Costanzi Il lago dei cigni di Christopher Wheeldon

0
CONDIVIDI
Presentato al Costanzi Il lago dei cigni di Christopher Wheeldon in prima italiana
Presentato al Costanzi Il lago dei cigni di Christopher Wheeldon in prima italiana
Presentato al Costanzi Il lago dei cigni di Christopher Wheeldon in prima italiana

ROMA. 15 SET. Bella come sempre e più di sempre oggi, giovedì 15 settembre presso la Sala Grigia del Teatro Costanzi, Eleonora Abbagnato ha presieduto la Conferenza Stampa di presentazione del balletto Il lago dei cigni di Christopher Wheeldon che andrà in scena al Teatro dell’Opera di Roma in prima nazionale il 27 settembre e resterà a cartellone fino al 5 novembre 2016.

A chiusura della stagione di balletto 2015/2016 la Direttrice del Ballo propone al pubblico una straordinaria rilettura, tutta da scoprire, di uno dei titoli più prestigiosi del repertorio classico. Christopher Wheeldon per la prima volta a Roma, propone il suo Lago nella versione creata nel 2004 per il Pennsylvania Ballet .

Un lavoro che si carica di una serie di riferimenti culturali di cui il principale è il rimando all’opera pittorica di Edgar Degas. Nel 1875 Pëtr Il’ič Čajkovskij, su commissione del Teatro Bolshoi di Mosca, scrive la partitura del balletto che debutta nel 1877, mentre negli stessi anni a Parigi, Edgar Degas fa scalpore con le sue tele dipingendo ballerine che si riscaldano nel backstage dell’Opéra e ballerini al lavoro durante le lezioni di riscaldamento. Tutto questo si ritrova ne Il lago dei cigni di Wheeldon: il maître de ballet e il mecenate sono figure nuove che vengono introdotte e affiancate a quelle canoniche del Principe Siegfried, del malvagio Von Rothbart, della creatura Odette/Odile. L’ambientazione gioca tra reale e irreale, tra il duro lavoro in sala dei ballerini e la fantasia del Primo Ballerino che apre le porte alla storia.

In conferenza stampa Eleonora Abbagnato ha dichiarato: “Lavorare con Christopher Wheeldon è un’opportunità unica, un modo speciale per far crescere i nostri ragazzi. Non ho mai avuto la fortuna di danzare una sua creazione e mi dispiace, perché lui dona ai danzatori grande libertà. La poesia del suo “Lago”, il suo modo di lavorare, il suo stile sono, a mio avviso, il futuro del balletto classico”.

Per questo primo appuntamento autunnale danzeranno due ospiti di eccezione, Lauren Cuthbertson e Federico Bonelli entrambi Principal al Royal Opera House di Londra in scena per la prima volta al Teatro dell’Opera di Roma il 27 settembre, l’1, il 2 e il 9 ottobre.

Le scene sono di Adrianne Lobel, i costumi di Jean – Marc Puissant e le luci di Natasha Katz. L’allestimento è ad opera del Badisches Staatstheater Karlsruhe

La direzione dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma per queste quindici repliche de Il lago dei cigni è affidata al maestro Nir Kabaretti.

FRANCESCA CAMPONERO