Home Cronaca Cronaca Roma

Picchia la convivente, 45enne romano arrestato

0
CONDIVIDI
La polizia interviene per sedare una lite famigliare
Picchia la convivente, 45enne romano arrestato
Picchia la convivente, 45enne romano arrestato

ROMA. 30 MAG. Venerdì scorso, una donna, ha telefonato al commissariato di Spinaceto, denunciando di essere stata selvaggiamente picchiata e sequestrata in casa dal suo ex compagno, D.S.G., un 45enne romano, con vari precedenti di Polizia.

La donna, anch’essa nota per i suoi trascorsi giudiziari,  in un momento di distrazione del suo aguzzino era riuscita a telefonare alla Polizia.

Arrivati sul posto gli agenti hanno udito le grida di aiuto della donna  e, dopo aver insistentemente bussato e suonato alla porta, sono riusciti a farsi aprire la porta dalla madre dell’uomo anch’essa violentemente spintonata dal figlio.

La compagna dell’uomo, con evidenti ecchimosi al volto, è corsa verso gli agenti confermando quanto riferito telefonicamente.

L’aggressore, seduto sul divano, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha continuato ad ingiuriare e minacciare di morte la convivente.

Alla richiesta degli agenti di mostrare i documenti di identificazione  si è rifiutato iniziando ad ingiuriare anche loro.

Al successivo invito dei poliziotti a seguirli, ha opposto resistenza, tale da rendere necessario l’invio sul posto di un’altra Volante.

La donna, soccorsa da una ambulanza del 118 è stata trasportata presso il pronto soccorso dove è stata giudicata guaribile in 10 giorni per trauma cranico, facciale nonché ai polsi. Nell’operazione sono rimasti anche lievemente feriti gli agenti.

Durante il trasporto al commissariato, il fermato ha continuato a dare in escandescenze, picchiando con la testa e con calci gli agenti, sputandogli contro e compiendo atti di autolesionismo al fine evitare l’arresto.

Ora il 45enne, dovrà rispondere di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e di lesioni nei confronti della convivente.