Home Cronaca Cronaca Roma

Mafia Capitale: Condannare Carminati a 28 anni di carcere

0
CONDIVIDI
Il momento dell'arresto di Massimo Carminati

ROMA. 27 APR. Massimo Carminati deve essere condannato a 28 anni di carcere. E’ quanto richiede il procuratore aggiunto Paolo Ielo con i sostituti Giuseppe Cascini e Luca Tescaroli nella X sezione penale del tribunale di Roma, al termine della requisitoria al processo per Mafia Capitale.

L’ex Nar è ritenuto dalla procura il capo e l’organizzatore dell’associazione mafiosa.

La procura ha chiesto per Salvatore Buzzi, il ras delle Cooperative considerato ai vertici di Mafia Capitale, la condanna a 26 anni e 3 mesi di carcere.

Il procuratore aggiunto Paolo Ielo e i sostituti Giuseppe Cascini e Luca Tescaroli, hanno impiegato quattro udienze per indicare le prove e le verifiche effettuate che sono alla base delle loro richieste.

Per Luca Gramazio, ex consigliere prima del comune di Roma e poi della Regione Lazio sono stati chiesti diciannove anni e 6 mesi e 21 anni per Franco Panzironi, ex Ad di Ama.