Home Cronaca Cronaca Roma

Massacrato dal branco, due fermi a Roma

0
CONDIVIDI
Massacrato dal branco, due fermi a Roma

ROMA. 28 MAR. Nella notte due persone sono state fermate dai carabinieri della compagnia di Alatri per l’omicidio di Emanuele Morganti, il ragazzo 20enne picchiato a morte fuori dal Mirò, locale del frusinate, mentre difendeva la fidanzata.

Si tratta di M.C., 27 anni, e P.P. di 20 anni, fratellastri.

Secondo gli inquirenti sarebbero responsabili dell’aggressione finale che ha causato la morte di Emanuele.

Al vaglio degli investigatori l’ipotesi che causa scatenante dell’aggressione possa essere un mix di alcol e droga assunto dagli autori.

I due sono stati rintracciati a Roma e sottoposti a fermo di indiziato di delitto.

Gli indagati, in tutto, sono sette, compresi i due fermati.

Il tutto sarebbe nato da un diverbio in discoteca non con un ragazzo albanese, precisa il Procuratore Capo di Frosinone Giuseppe De Falco.