Home Cronaca Cronaca Roma

Individuati due nigeriani, professionisti della truffa

0
CONDIVIDI
Arrestata donna dell'ex Jugoslavia ricercata in Francia

Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Esquilino, diretto da Giuseppe Moschitta, ad individuare due truffatori in via Filippo Turati e ad intuire che qualcosa non andava.

Hanno dunque iniziato a pedinare i due, con discrezione, notandoli introdursi in un albergo e parlare con la receptionist.

Uno dei due, in particolare, ha destato l’attenzione degli agenti in quanto riconosciuto come il responsabile di un tentativo di truffa, eseguito nello scorso mese di dicembre a danno dell’ inviato di una nota trasmissione televisiva.

I poliziotti hanno pertanto iniziato un servizio di appostamento e, dopo circa mezz’ora, hanno notato l’uomo uscire dall’albergo con un grosso trolley ed incontrarsi, subito dopo, con il complice.

I due sono stati pertanto fermati.

All’interno del trolley sono state rinvenute 24 mazzette, confezionate con banconote false da 100 dollari inframezzate da fogli di carta.

Tutto il materiale, pertanto, è stato posto sotto sequestro ed i due, nigeriani di 43 e 50 anni, denunciati per rispondere di falsificazione, spedita ed introduzione nello stato di monete falsificate. Il 43enne è stato inoltre rimpatriato con foglio di via obbligatorio e con divieto di ritorno nel comune di Roma per tre anni.